SEDE PERMANENTE:

 

Spazio E

Alzaia Naviglio Grande, 4  MILANO

Indicativamente, quando ci sono mostre in corso: aperto dal mercoledi al sabato ore 15-19

Domenica ore 11 -19

Ingresso Libero. 

tel. 02.58.10.98.43

 

 

Per informazioni mostre e artisti:

galleria.zamenhof@gmail.com

 

Per acquistare opere degli artisti trattati: cell. 333.80.322.46

 

SEDI ESPOSITIVE CONSOCIATE:

 

Spazio Libero 8

Alzaia Naviglio Pavese,8 - MILANO

 

MUEF Art Gallery

via Angelo Poliziano, 78b - ROMA

 

Galleria del Rivellino

via Baruffaldi, 6 - FERRARA

 

Galleria ItinerArte

Rio Terà della Carità -1046 Dorsoduro  - VENEZIA

 

ZAMENHOF ART in 3 punti e poche parole

 

1. Dal 1998 ad oggi Zamenhof Art ha organizzato oltre 400 mostre a Milano, Roma, Napoli, Torino, Venezia,  Ferrara, Piacenza, Lecce e in tutta Italia e realizzato circa 150 cataloghi d'arte, una decina dei quali con l'Editoriale Giorgio Mondadori.

 

2. Gli spazi gestiti in permanenza, dal 1998 ad oggi, a Milano, sono stati : la Basilica di S. Celso (1999-2002), l'Atelier Chagall (2003-2013), la Galleria Mirò (2005/2006), la Galleria Zamenhof (2008-2013), lo Spazio E (dal 2013). A Torino: la Galleria20 (2013/2014). A Ferrara, 2015-2016 la Camel Home Gallery.

 

3. Tra gli spazi più prestigiosi che hanno ospitato mostre e progetti Zamenhof Art, nel corso degli anni, ricordiamo: Castel dell'Ovo a Napoli (2016), Palazzo Racchetta a Ferrara (2010-2015), Palazzo Zenobio a Venezia (2012), Castello di Carlo V a Lecce (2010, 2011, 2012), Castello Estense di Ferrara (2010), Pinacoteca Civica e Palazzina Liberty di Imperia (2009), Castello Malaspina di Massa (2010), Palazzo Guidobono a Tortona (2012)

 

Pur avendo talvolta (raramente) realizzato mostre o cataloghi di artisti storici o storicizzati (come ad esempio Mario Schifano o Riccardo Licata), l'attività di Zamenhof Art è rivolta principalmente alla promozione di artisti giovani o comunque emergenti, out-siders, selezionati sulla base della qualità e dell'originalità, senza nessuna indulgenza a fenomeni di moda, a ragioni di censo o a clientelismi: artisti che siano capaci di coniugare perizia di esecuzione tecnica e freschezza di idee, tradizione e avanguardia, radici culturali e originalità.

Prospettiva Post-Avanguardia

Venezia, Palazzo Zenobio,

4 agosto - 30 ottobre 2012    

 

A cura di Valentina Carrera, Virgilio Patarini e Barbara Vincenzi.

Con la collaborazione di Alessandro Baito, Valerio Grimaldi e Izabella Lubiniecka

 

Organizzazione: Zamenhof Art

Per approfondimenti:

http://prospettivapostavanguardia.jimdo.com/

 

Il tempo delle Avanguardie è finito. Si è aperto con l’Impressionismo e si è chiuso con la Transavanguardia. Per oltre un secolo ogni nuova generazione di artisti ha cercato di smarcarsi dalla generazione precedente proponendo una nuova, differente idea di arte contemporanea. Ora tutto questo sembra non funzionare più. Il meccanismo pare inceppato. A partire dal discorso generazionale.

Questo progetto espositivo ed editoriale mette in luce proprio ciò, presentando, in un prestigioso spazio museale, una nuova ‘generazione’ di artisti che anzichè inseguire il nuovo a tutti i costi, rinnegando il lascito delle generazioni precedenti, cerca piuttosto di definire un linguaggio comune per l’arte contemporanea, facendo tesoro delle ‘invenzioni’ delle Avanguardie, attraverso un paziente, complesso, raffinato processo di sintesi e contaminazioni.
E una prova lampante che un certo ‘meccanismo’ sia saltato balena agli occhi di tutti se si sofferma l’attenzione, senza pregiudizi ideologici, su di un fatto concreto, tangibile, facilmente riscontrabile: da molti anni ormai si è annullato un qualsiasi significativo ‘scarto generazionale’. Non a caso nel selezionare opere e artisti per questo progetto che mira a definire al meglio che cosa si intenda per ‘Post-Avanguardia’ si è dovuto necessariamente prescindere da vincoli generazionali. 

Per la prima volta, da oltre un secolo a questa parte, artisti di tre generazioni differenti stanno uno accanto all’altro e parlano (più o meno) la stessa lingua. E ad ascoltarla con attenzione ci suona come una lingua nuova e antica allo stesso tempo: inaudita eppure riconoscibile. Originale ma decifrabile. (Virgilio Patarini)

 

Calendario mostre

 

4 - 15 Agosto

 

Labirinti di legno

A cura di Virgilio Patarini, Valentina Carrera, Barbara Vincenzi

Opere di: Simone Azzurrini , Alessandro Baito, Olivia Boa, Ivano Boselli, Marco Bettio, Valentina Carrera, Drago Cerchiari, Massimo Gasperini, Vito Giarrizzo, Sergio Gotti, Bruno Moretti Sanlorano

 

L’idea e la Materia

A cura di Barbara Vincenzi

Opere di Sergio Bastiani, Emanuela Battista, Simone Berno, Fiorenza Bertelli, Enrico Camporese, Claudio Cavalieri, Mirta De Simoni Lasta , Michele Fattori, Sergio Gotti, Fabio Lari, Corrado Lippi, Vincenzo Maddaloni, Sebastiano Magnano, Luca Maria Marin, Alba Pedrina, Graziano Rey, Simona Scilla

 

Lorenzo Silvestrini

 Mostra personale a cura di Barbara Vincenzi

 

Virgilio PatariniDésir et Imagination

Mostra personale a cura di Izabella Lubiniecka  (Padiglione Islanda )

 

Geometrie dell’Anima

A cura di Virgilio Patarini

Opere di: Camilla Alessi, Bruno De Santi, Beatrice Palazzetti, Maria Luisa Ritorno, Alessandro Rossi, Salvatore Starace

 

Tra Penelope e Arianna

A cura di Virgilio Patarini

Opere di: Siberiana Di Cocco, Laura Di Fazio, Zane Kokina, Rosanna Pressato, Luciana Schiazza, Rosa Spina

 

 

18 - 29 Agosto

 

Sélection Comparaisons

A cura di Izabella Lubiniecka e Virgilio Patarini.

Sotto l’egida di Paul Alexis, presidente del Salon Comparaisons.

Con la collaborazione di Michele Destarac, Jean-Jacques Lapoirie, Anne Moser, Neuville, Chantal Roux.

Opere di: Asilva, Jean-Louis Aucagos, Louise Barbu, Françoise Blanc-Dupasquier, Christel Brunnel, Pola Carmen, Carmelo Castellano, Vito Cecere, Dominique Choumiloff, Bernard Clarisse, Cléma, Anne Commet, Fabienne Comte, Ralph Cutillo, Laurent Dauptain, Jackie David, Claire De Chavagnac-Brugnon, Delphine De Luppé, Philippe De Latour, Michele Destarac, Silvie Demay, Colette Deyme, Franck Duminil, Hélène Durdilly, Luco Espallergues, Françoise Galle, Pascal Garin, Laurence Garnesson, Joanna Gorecka, Nataly Goubet, Michel Graff, Gray, Florence Grenot, Janine Jacquot-Perrin, Hélène Jacqz, Françoise Joudrier, Bruno Keip, Sang Lan Kim,  Ina Kwon, Jean- Jacques Lapoirie, Jacques le Guilly, Maurice Le Mounier, Bernard le Nen, Lylou le Signor, Elisabeth Lemaigre-Voreaux, Annie Lemaire-Teroute, Esti Levy, Riccardo Licata, Gilles Lizanet, Lorsa, Jean Madec, Pierre Magnin, Isabelle Malmezat, Jean-Antoine Malot, Sophie Mandrillon,  Laurent Marre, Isabelle Mehling, Emmanuel Michel, Huguette Mohr, Anne Moser, Kumiko Nakajima, Ahmad Nejad, Neuville, Oshima Makoto, Isabelle Palenc, Denis Panorias, Virgilio Patarini, Bernard Pierron, Daniel Pirrotta, Anne Pourny, Ingrid Raasch, François Réau, Jean-François Rieux, Florence Roqueplo, Chantal Roux, Schnee, Catherine Sévérac, Véronique Soriano, Catherine Schmid, Françoise Serieys, Jean-François Taburet, Philippe Tertrais, Savann Thav, Georges Troubat, Roly Vaer, Philippe Vaquette, Yarmilla Vesovic, Jean-Michel Vigezzi. 

 

Riccardo Licata: Opere recentissime

Mostra personale a cura di Izabella Lubiniecka e Virgilio Patarini

 

Il senso del colore

A cura di Valentina Carrera

Opere di:  Stefano Accorsi, Alessia Bressanin, Angelo De Boni, Luigi Marchesi, Claudia Strà

 

La ruggine e la luce

A cura di Valentina Carrera e Virgilio Patarini

Opere di: Stefano Accorsi, Simone Boscolo, Valentina Carrera, Fabio Cuman, Moreno Panozzo, Virgilio Patarini, Luigi Profeta, Raffaele Quida, Edoardo Stramacchia, Sasha Zalenkevich

 

 

1-12 Settembre

 

Koinè 2012,

60 artisti della Galleria Zamenhof per una lingua comune dell'arte contemporanea

A cura di Valentina Carrera e Virgilio Patarini

 

Opere di Franco Maruotti, Paola Gamba, Roberto Fruggeri, Giuseppe De Michele, Anna Maria Bracci, Alberto Besson, Walter Bernardi, Marco Bellomi, Salvatore Alessi, Marco Ruffini, Marco Bozzini, Enza De Paolis, Amina Redaelli, Kay Pasero, Alessandro Crini, Leonardo Balbi, Mara Gessi, Andrea Greco, Paolo Lo Giudice, Angelo Petrucci, Paolo Facchinetti, Giorgio Carluccio, Giuseppe Orsenigo, Laura Di Fazio,  Siberiana Di Cocco, Vito Carta, Marino Benigna, Simone Azzurrini, Ako Atikosse, Mariangela Tirnetta, Raffaele De Francesco, Maurizio Molteni, Salvatore Starace, Milena Pedrollo, Michele Recluta, Rosa Spina, Giacinto Ferrero, Angela Keller, Lorenzo Curioni, Luciano Valensin, Consuelo Rodriguez, Ersilietta Gabrielli, Lisa Sabbadini, Daniela Doni, Arianna Loscialpo, Esa Bianchi, Ilaria Battiston, Marco Cressotti, Pedotti Lucio, Bordin Fiorenzo, Clara Zambotti Luminoso, Edoardo Stramacchia, Sasha Zelenkevich, Moreno Panozzo, Fabio Cuman, Luigi Profeta,  Stefano Accorsi, Simone Boscolo. 

 

Ivo Stazio, Antologia 1999-2012

Mostra personale a cura di Valerio Grimaldi

 

Silvio Natali, Il cercatore di fiori

Mostra personale a cura di Virgilio Patarini

 

Max Gasparini, Presenze

Mostra personale a cura di Virgilio Patarini (Padiglione Islanda)

 

 

15 - 26 Settembre.

 

Discorsi sulla realtà

A cura di Virgilio Patarini

Opere di: Ako Atikossie, Paola Adornato, Ilaria Battiston, Vito Carta, Giorgio Casarin , Carlo Catiri, Ana Cevallos, Massimo Ferri, Giacinto Ferrero, Max Gasparini, Angela Ippolito, Paolo Lo Giudice, Franco Maruotti, Natalia Molchanova, Silvio Natali, Remo Perulli, Amina Redaelli, Paolo Rossetto, Lisa Sabbadini, Massimo Sottili, Ivo Stazio, Luciano Valensin, Michel Vallayer

 

Deserto Rosso (omaggio a Michelangelo Antonioni): Anteprima 

A cura di Virgilio Patarini e Barbara Vincenzi

Opere di: Riccardo Bottazzi, Lorenzo Curioni, Guglielmo Nero e Roberto Pagnani

 

Posto Pop - La parola nell'arte 

A cura di Barbara Vincenzi

Opere di: Alberto Gianfranco Baccelli, Alfredo Borrelli, Simone Boscolo, Luciana Schiazza

 

Tommaso Pellegrini

Mostra personale a cura di Barbara Vincenzi (Padiglione Islanda)

 

 

29 Settembre - 10 Ottobre (inaugurazione: domenica 30 settembre, ore 11)

 

Il dominio della carne

A cura di Barbara Vincenzi

Opere di Salvatore Balice, Roberta Barbieri, Katerina Bodrunova, Tiziana Burgess, Olga Cabezas, Benedetta Faucci, Alvaro Enrique Gòmez Barreto, Lena Lafaki, Fabio Lari, Marie Malherbe, Federica Nalin, Nino Ninotti,  Cristina Parravicini, Angelo Petrucci, Daniele Zaggia

 

Visioni in B/N, pensieri a colori

A cura di Valentina Carrera e Barbara Vincenzi

Fotografie, quadri, sculture e installazioni di Alfredo Anceschi, Simone Ascari, Santina Bonfanti, Fiorenzo Bordin, Ivano Boselli, Francesco Bosso,  Roberto Bovi, Hans Burger,  Lorenzo Bracaglia, Stefania Capobianco, Valentina Carrera, Carlo Chiapponi,  Enza De Paolis, Sara Elter, Michele Fattori,  Fabrizio Ficca, Patricia Glauser, Matteo Guariso,  Mauro Kronstadiano Fiore, Alexander Jakhnagiev, Elettra La Marca,  Melissa Nucci, Emiliano Zucchini

  

Giuseppe Orsenigo: La vita che vorrei

Mostra personale a cura di Virgilio Patarini

  

Paolo Facchinetti e Andrea Boldrini: Le ragioni del sentimento

Doppia mostra personale a cura di Virgilio Patarini 


Maurizio Molteni, Destruens/Construens

Mostra personale a cura di Virgilio Patarini

 

Valentina Carrera, Symbols

Mostra personale a cura di Alessandro Baito ( Padiglione Islanda)

 

 

13 - 24 Ottobre

 

La via italiana all’informale

A cura di Virgilio Patarini

 

Memory box

A cura di Valentina Carrera e Barbara Vincenzi

Fotografie, quadri, sculture e installazioni di Alessandro Baito,  Valentina Carrera, Francesco Comello, Antonio Donato, Zane Kokina, Benedetta Jandolo, Ilaria Marchione, Antonella Monzoni, Alberta Pellacani, Angela Pellicanò, Claudio Sant’Ambrogio, Irina Temuskina, Pavel Vavilin, Sasha Zelenkevich

 

Giorgio Carluccio, Lucio Pedotti, Alessandro Pedrini: La Realtà del Sogno

Tripla mostra personale a cura di Virgilio Patarini 

 

Lyudmila Vasilieva: Tra figurazione e astrazione 

Mostra personale a cura di Virgilio Patarini e Valentina Carrera

 

Piero Lerda

Mostra personale retrospettiva a cura di Barbara Vincenzi

 

 

27 - 30 Ottobre   

 

Premio Il Segno 2012

La giuria di quest’anno è composta da

Riccardo Licata (presidente onorario) – artista di fama internazionale;

Marco Agostinelli – artista e direttore artistico di Palazzo Zenobio (Venezia);

Michele Govoni – giornalista e critico de “La Nuova Ferrara”;

Izabella Lubiniecka – curatrice e autrice di pubblicazioni sull’arte contemporanea per l’editore parigino Harmattan;

Massimo Nicotra - Artista e curatore, direttore artistico del Festval Ar(T)cevia dalla fondazione al 2011;

Virgilio Patarini - Artista, critico e curatore, direttore della Galleria Zamenhof, autore di cataloghi dell’Ed. Giorgio Mondadori;

Valentina Carrera - Artista e curatrice, direttrice dell’Atelier Chagall di Milano;

Barbara Vincenzi – curatrice.

 

Elenco Artisti in mostra a Palazzo Zenobio

 

FOTOGRAFIA

 

Angelillo Michele

Angelini Anna Maria

Arces Marila

Baito Alessandro

Bolanca Vesna

Bonanomi Giovanni

Bonfitto Marco

Bordin Fiorenzo

Boris Ivana

Boselli Ivano

Caruso Giuseppa

Catellani Luca

Chiarandà Pina

Consiglio Savino

Crivellari Amos

De Bernardin Simone

De Paolis Enza

De Vitis Elena

Midzor Maja

Panfiliuc Ala

Redaelli Giuseppe

Santambrogio Claudio

Sarchini Donatella

Serri Susanna

Susi Danilo

Teti Matteo

Tirole Marie-Aimée

Vavilin Pavel

 

PITTURA

 

Alessi Salvatore

Azzurrini Simone

Ballarin Maria Nicoletta

Bellomi Marco

Benigna Marino

Bernardini Alberto

Berra Marina

Bertelli Fiorenza

Bianchi Esa

Bonfitto Marco

Boscaro Alda

Bracci Samanta

Cademartori Valeria

Caiffa Cosimo

Capecchi Daniele

Cardone Roberto

Carrozzo Davide

Catellani Luca

Cauchois Pierre

Cecchinato Giorgio

Celentano Nunzia

Cervino Paolo

Cesi Anna

Cimadori Letizia

Crea Carmelo

Crivellari Antonio

D'Alpaos Alba

Degano Emanuele

Dente Giuseppe

Di Fazio Laura

Duò Daniele

Duranti Daniele

Fagioli Pier Paolo

Fantegrossi Silvia

Fattori Michele

Muré

Fornasieri Francesco

Fossati Enrico

Fruggeri Roberto

Gatti Cocci Barbara

Gobbetti Luca

Gobbetti Stefania

Gonella Gabriella

Hold Michelle

Kitatani Toshiko

Kokina Zane

Lo Duca Maria

Magazzini Enzo

Maiocco Vilma

Marchesi Gabriele

Marconi Sabrina

Margadonna Claudia

Marra Tiziana

Marrone Maeva

Maruotti Marco

Marzorati Sandra

Massobrio Lorenzo

Mazza Eleonora

Messina Alfio

Malù

Nardi Lorenzo

Olianas Anna Serafina

Panfiliuc Ala

Paolinelli Albano

Parodi Filippo

Paseri Marco

Perissinotto Gabriele

Petrucci Angelo

Pieri Marzia

Pigolotti Gino

Piu M. Elisabetta

Portunato Alessandro

Profeta Luigi

Pugliese Cinzia

Ricciuti Roberto

Riva Gianni

Rossi Alessandro

Saccone Mariapia

Salami Romano

Sarti Simona

Scandura Claudio

Schmid Catherine

Serratore Antonella

Severac Catherine

Spinelli Maria

Starace Salvatore

Tirnetta Mariangela

Valensin Luciano

Varotto Federica

Venzo Antonio

Vesovic Yarmila

Volante Giuseppe

Volk Tea

Yra

Zazzeroni Gianfranco

 

GRAFICA

 

Bonanomi Giovanni

Bonfitto Marco

Boscaro Alda

Cangelosi Laura

Celentano Nunzia

Di Fazio Laura

Fattori Michele

Lanfranchi Gaja

Lovato Patrizia

Molchanova Natalia

Pieri Marzia

Ponte Giuseppe

Riva Gianni

Rossi Lorenza

 

SCULTURA

 

Attinia

Belloni Giulio

Csakanyi Jutka

De Serri Gianni

Genemans Johannes

Portunato Alessandro

Pedrali Fabrizio

Ritorno Maria Luisa

Riva Gianni

Rota Ivano

Rovelli Imerio

Varotto Federica